Cory Doctorow in Italiano

19 dicembre 2009

Come individuare delle telecamere nascoste nei muri

Filed under: Melting pot — yanfry @ 01:54
Tags: , , ,

Cory Doctorow, oltre ad essere una delle quattro menti del progetto Boing Boing, è l’autore di Little Brother, un libro per ragazzi in cui tre bambini utilizzano a proprio favore la tecnologia per riconquistare i diritti civili che l’Homeland Security Department vorrebbe negare. Su Instructables si trovano diversi tutorial ispirati al libro e quello che abbiamo trovato oggi, su segnalazione dello stesso Doctorow, potrebbe fare il paio con l’how-to che ci insegnava ad accecare le videocamere di sicurezza che quotidianamente minano il nostro diritto alla privacy. Molte di queste telecamere non sono facilmente individuabili, nonostante per legge il cittadino dovrebbe sapere se viene ripreso. Come fare dunque a scoprire se nella stanza in cui ci troviamo è nascosto un minuscolo dispositivo di questo tipo?

Semplicissimo: basta utilizzare una torcia elettrica e un rotolo di cartone come quello della carta igienica. Teniamo un occhio chiuso e con l’altro guardiamo attraverso il tubo di cartone. Allo stesso tempo portiamo la torcia all’altezza degli occhi e in questo modo scansioniamo la stanza. Bisogna prestare attenzione a dei piccoli e rapidi riflessi di luce, che potrebbero rivelare la minuscola lente di una telecamera nascosta nel muro. Per rendere inutilizzabile la video camera basta coprirla con un del nastro adesivo, con un foglio o un pezzo di cartone. Naturalmente i tutorial di questa serie sono destinati ai più piccoli, ma sono utili anche anche a quei genitori che vogliono educare i propri figli ad una maggiore coscienza delle libertà civili, che in questi ultimi anni stiamo dando un po’ troppo per scontate.

Un’ultima curiosità. Dal numero di questo mese di XL apprendo che Cory Doctorow, che io conoscevo solo per l’attività on-line, è molto stimato niente meno che da William Gibson, il creatore del genere Cyberpunk. Nel suo ultimo libro Gison aveva commesso un errore tecnico: “…il GPS non funziona all’interno delle case. Cory Doctorow me l’ha detto quando pensavo che il libro fosse già in stampa, ed ero distrutto. Poi fortunatamente ho scoperto che c’era ancora tempo così sono riuscito a fare i cambiamenti all’ultimo minuto. Cory ha avuto l’idea della triangolazione dei segnali in tre ripetitori cellulari vicini e l’ho elaborata nel libro. Mi ha salvato la faccia per ben due volte”. Dall’articolo “Sterling VS Gibson” di Bruce Sterling, XL di Maggio 2008.

Pubblicato sabato, 10 maggio 2008

Fonte: http://www.readymady.com/come-individuare-delle-telecamere-nascoste-nei-muri/

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: